the Britalian Milan site for pure Beady Eye, Pretty Green, Oasis, and City fans

Pisapia flop 10

top ten (flop ten) dell'Ufficio Sinistri a Milano. Tempo fa Noel Gallagher si candidava politicamente, sarebbe utile anche qui per cannoneggiare contro i suoi odiati ecologisti come Pisapirla, la violenza dei manifestanti che detesta, ecc. E a sentire Liam, la soluzione contro gli espropriatori, saccheggiatori di negozi, è un cecchino sul tetto.

1) Secondo certa gente, Milano in questi anni si è trasformata in meglio. I progetti, tra cui grattacieli, erano però previsti da anni e non sono neanche stati realizzati tutti, Pisapirla si è spesso limitato a "tagliare nastri" di inaugurazione, mentre ad ascoltare loro, ha creato tutto dal nulla dall'oggi al domani. Ma se è così bravo, perchè non si ricandida? un vero peccato, perchè perderebbe sicuramente.
Si è preso i meriti persino dell'Expo (che in precedenza lui stesso definiva nocivo per l'ambiente), ne abbiamo dedicato diversi post, che in realtà è stato un insuccesso eppure lo usano come loro fiore all'occhiello, i non raggiunti 24 milioni di biglietti "per far quadrare i conti", i 500 milioni di buco, molti aspetti non chiariti, anche gli obiettivi non economici si sono rivelati fantasie, ecc.
La tanto elogiata "Nuova Darsena" (c'erano già i Navigli), che era comunque un progetto dell'epoca Albertini-Moratti, ora finanziata dall'Expo (il progetto originario avrebbe dovuto collegarla all'Expo... sono riusciti a fare solo un "catino" per il bagnetto con le ochette) è stato un enorme spreco di denaro per realizzare un inutile Monumento al Fancazzismo, per i pruriti estetici dell'Ufficio Sinistri.

2) Comodo mettere a posto la casa solo quando arrivano gli ospiti... A parte i mesi dell'Expo, durante gli altri anni Milano somigliava alle fogne di Calcutta. Ripetuti allagamenti mai visti prima in zone persino più vicine al centro, mancanza di manutenzione ordinaria (che Pisapippa celebrava come eventi quando veniva svolta), ripetuti crolli di pezzi nella Galleria Vittorio Emanuele, voragini al suo esterno e in altre vie, enormi buche nelle strade, ecc.

3) Proprio ciò di cui si era specializzato, la sua politica di stampo ecologista (le piste ciclabili sono mal collegate e pericolose, non adatte a una città come Milano), si è rivelata un fallimento... ma non per le sue casse... come anche l'aumento esorbitante di multe. L'Area C (C sta per Cassa...), inutili anzi dannosi blocchi del traffico, non hanno giovato alla situazione dell'inquinamento, che in realtà è causato in proporzioni enormemente maggiori da altri fattori come il riscaldamento. Detto fatto, i caloriferi sono stati abbassati di temperatura (non quelli di Palazzo Marino...), prima erano esageratamente alti, invece adesso abbiamo dovuto indossare 3 paia di calze, inutilmente. A Milano centro, non in un paesino sperduto in montagna, nel 2016 si soffre ancora di freddo.

4) Non si sono mai visti così tanti immigrati persino in pieno centro, a infastidire passanti e turisti, letteralmente aggrediti, giapponesi costretti a consegnare banconote, ecc. Certo il motivo superiore della loro presenza è nella situazione generale italiana, ma si poteva fare molto meglio. Un bambino che gioca a Sim City sarebbe stato più bravo come sindaco. Ad ascoltare i turisti, pensano che gli extracomunitari siano italiani (ci siamo quasi dai) e quelle aggressioni sono il loro ricordo principale del viaggio.
Persino un luogo centralissimo come le Colonne di San Lorenzo sono a rischio stupro. Immigrazione, mafia africana, terroristi in incognito, prostituzione, droga, "fan di Majorino e Balzani per uno sniffo militante, equosolidale, multiculturale e antirazzista." Un puttanaio. Pisapirla ha risolto il problema spegnendo le luci, così non si vede. Come dicevo, per loro è una questione ESTETICA.

5) Ci sono stati blackout della luce sia in estate che in inverno, di solito assenti. Causati dall'uso dei condizionatori e probabilmente anche da riscaldamenti elettrici, ma anche da semplici temporali (come nei paesini di decenni fa, siamo ridotti a problemi da Dopoguerra). Immaginate per i bar, i pub, luce e satellite che saltano, facendo perdere le partite ai clienti. La luce è rimasta assente anche per diverse ore in ogni zona con ovvie conseguenze, tra cui una molto fastidiosa : molti elettrodomestici, come scaldabagni, televisori, computer, si sono guastati (soldi che non verranno rimborsati). Indipendentemente da di chi sia la colpa (immancabili scaricabarile), è stato un ennesimo disagio in questi anni. Oltre ai caloriferi abbassati, a Milano centro nell'inverno 2016 stiamo ancora vivendo senza acqua calda, poichè il boiler si è ripetutamente bruciato e ci siamo stufati di spendere (si saranno messi d'accordo coi riparatori che ci guadagnano?)

6) In una città già cara, sono aumentati i prezzi di qualsiasi cosa, compreso il biglietto dei mezzi pubblici (del 50%), certa gente dice "per sanare i conti del governo precedente"... se fosse così, allora piuttosto teniamo il governo precedente, perchè è sempre peggio. Tutto in cambio di un "miglioramento del servizio"... visto che siamo su un sito principalmente di musica, come esempio potremmo citare le scene allucinanti da trasporti del Medioevo che abbiamo visto ad Assago all'uscita dei concerti (e anche senza concerti), oppure la costruzione della metro linea 4 non in tempo per l'Expo e ancora assente (anche la 5 era già prevista), si vantano degli autobus di notte che in realtà sono linee sostitutive notturne della metropolitana che esistevano anche prima.

7) La "città del lavoro" conta circa 30 negozi, attività, che chiudono ogni giorno... persino a Milano dove sono sempre girati i soldi, figuriamoci altrove.

8) Villette ai rom che le rifiutano, abitazioni "di fortuna" documentate da Striscia la notizia, centri sociali in rivolta, case occupate... Lo scontento è molto diffuso, e non si limita certo a "quei fascisti" di destra, anche secondo sondaggi su giornali sinistri, i più delusi sono i sinistri stessi.

9) Anzichè dedicarsi a questioni molto più importanti come il lavoro, ora Pisapirla sta concludendo il suo esperimento della Sinistra a Milano (se di solito non c'era e le cose funzionavano, meglio non cambiare) con spese superflue "per qualche voto in più" per il suo successore (Sala?), e il fallimento dell' "ideona" di ospitare profughi pagati dai milanesi, i matrimoni-adozioni-famiglie gay contro il Family Day, tanto la famiglia tradizionale paga... usata come un Bancomat.

10) Mettiamo una delle tante ciliegine sulla torta (avvelenata). La disinfestazione dalle zanzare a fine settembre. Ta-da! solo un genio avrebbe potuto pensarlo. Le turiste, mangiate vive dagli insetti, hanno giurato di non tornare mai più (non solo a Milano), in Italia.

Si avvicina il voto delle elezioni in giugno. Se sentite qualcuno che parla bene di Milano in questi anni (fidatevi di un suo cittadino storico come me), non abita a Milano ma parla per ideologia, negando l'evidenza. Questa città è sempre stata odiata dagli altri perchè aveva tutto, funzionava tutto, e i concerti tutti qui, ecc. e i disastri che ha combinato Pisapirla hanno solo trovato il godimento degli invidiosi, di cui questo paese si nutre.

altro da aggiungere prossimamamente
Related Posts with Thumbnails

archives (click on the arrows)

Oasisblues copyright © 1994 - 2017

Beady Eye gigography and next tour dates

2000

30 May - Forum, Milan, Italy (the first "Noeless" gig since 1991 when he didn't join Oasis yet)

summer tour without Noel

2003

16 November - Andy Bell unplugged - Debaser, Stockholm, Sweden (bootleg)

2011


3rd & 4th March - Barrowland, Glasgow, Scotland +here and here + bootleg
6th & 7th March - O2 Apollo, Manchester +bootleg 1 +bootleg 2
9th & 10th March - Troxy, London +bootleg 1
13 March - Casino de Paris, Paris, france
14 March - E-Werk, Koln, Germany
16 March - Alcatraz, Milan, Italy +dvd bootleg
18 March - La Riviera, Madrid, Spain +bootleg
19 March - Bikini, Toulouse, france
21 March - Paradiso, Amsterdam, Holland (bootleg)
22 March - Ancienne Belgique, Brussels, Belgium (bootleg)
14 & 15 April - The Olympia Theatre, Dublin, Ireland here a bootleg image
17 April - Ulster Hall, Belfast, Northern Ireland
20 April - O2 Academy, Newcastle (a photo here)
23 April - Centre, Newport (photo and bootleg)
30 May - Grosse Freiheit 36, Hamburg, Germany
+a photo here + win tickets here
8 June - Saschall, Firenze, Italy +my story here +bootleg here +win tickets here
11th June - Papillons de Nuit Festival, Saint Lo, france
12 June - Isle of Wight festival +story here and here +interview here +videos here +interview and bootleg here
25th June - Theater of Living Art, Philadelphia, U.S.A.
30 June - Rock Werchter, Belgium (bootleg)
1 July - Main Square Festival, Arras, france +a photo here
7 July - BBK Live Festival, Bilbao, Spain
9 July - Oxegen Festival, Naas, Ireland
26 August - Reading Festival (win tickets) +videos here +review&video here +bootleg here
3 September - AX Hall, Seoul, South Korea
14 September - Twinkle Rock Festival, Taipei, Taiwan
7 October - Atlantico, Rome, Italy +main bootleg here +another bootleg here
+win the concert here
11 October - Volkshaus, Zurich, Switzerland (postponed)
13 October - Gasometer, Vienna, Austria (postponed)
31 October - Theater Caupolican, Santiago, Chile
2 November - Teatro de Verano Ramon Collazo, Montevideo, Uruguay
3 November - Teatro Colegiales, Buenos Aires, Argentina
4 November - Personal Festival, Buenos Aires, Argentina
5 November - Planeta Terra festival, Sao Paulo, Brazil
12 November - O2 Academy, Sheffield
14 November - O2 Academy, Birmingham
17 November - O2 Academy Brixton, London
2 December - The Warfield, San Francisco, U.S.A.
3 December - Wiltern Theatre, Los Angeles, U.S.A. +another complete review here +win tickets here and here
5 December - First Avenue, Minneapolis, U.S.A.
6 December - The Rave Ballroon, Milwaukee, U.S.A.
9 December - Terminal 5, New York, U.S.A.
10 December - House of Blues, Boston, U.S.A.

2012

new tour

2013

3 June - Abbey Road, London (acoustic) +bootleg here
7 June - McClusky's, Kingston (album launch acoustic gig)



8 November - Olympia Theatre, Dublin, Ireland

2014

Noel Gallagher solo gigography, and Low Lying Turds tour dates

(although his blinded fans say he's a "new solo artist", it's 20 years he's around and already played "solo" gigs previously (the first one in 1994), with the help of other people of course, as the Unplugged 1996, the gig for Tibet, the tour in 2006-2007, London, Milan, Manchester, Moscow, Los Angeles, Toronto, Paris, Australia, etc.)

2010


25 March - Royal Albert Hall - London

2011


28 November - Alcatraz - Milan, Italy + review here +video bootleg here +audio and video bootleg here

2012


lost interest... even Noel got bored of himself

10 April - Auditorio Banamex - Monterrey, Mexico (cancelled)

END OF THE HIGH FLYING BIRDS

2013

fans leave the gig again and ask for Liam again
..... € 10 = £ 8
 

oasisblues fan since 1994 - Copyright © 2017 Magazine 4 Column is Designed by Ipietoon Sponsored by Dezigntuts